I VANTAGGI

  • ECONOMICA

  • RAPIDA

  • TRASPARENTE

  • SEMPLICE

  • SICURA

  • ONLINE

Cessione del quinto: crescono le erogazioni

Cessione del quinto: crescono le erogazioniLa cessione del quinto continua ad essere una delle scelte privilegiate tra chi è alla ricerca di un finanziamento. La conferma arriva dalla quarantaquattresima edizione dell’Osservatorio sul Credito al Dettaglio realizzato da Assofin, Crif e Prometeia.

La ricerca ha analizzato i dati relativi al 2017, evidenziando un aumento dei prestiti con cessione del quinto del 6,5%, per un ammontare di 5,5 miliardi di euro. In aumento le erogazioni a favore di dipendenti privati, con un’inversione di tendenza rispetto al passato.

La crescente fiducia verso i prestiti con cessione del quinto rappresenta una positiva risposta dei consumatori; come sottolineato in una recente delibera della Banca d’Italia, la cessione del quinto “sotto il profilo dell’inclusione finanziaria, costituisce una importante opportunità di finanziamento per clientela che potrebbe altrimenti restare esclusa dal circuito di credito”.

L’analisi della rischiosità del credito alle famiglie

Nell’erogazione di un prestito, un fattore rilevante è l’analisi dell’affidabilità creditizia del richiedente: se il rapporto tra rata e reddito è sbilanciato, oppure se sono in corso altri finanziamenti che possono causare un sovraindebitamento, l’istituto di credito può negare la concessione del credito.

L’Osservatorio Assofin ha analizzato i dati relativi al quarto trimestre del 2017 e ai primi tre mesi del 2018, attraverso alcuni indicatori di rischio dei prestiti al consumo. I risultati rivelano un andamento stabile: le famiglie sono “buone pagatrici”, grazie alla combinazione di diversi fattori, tra cui le politiche selettive e la maggior consapevolezza al momento della scelta di un finanziamento.

Più in dettaglio, il tasso di default del credito al dettaglio considerato nel suo complesso (mutui immobiliari + credito al consumo) è rimasto stabile all’1,9% per tutto il 2017 e, al marzo 2018, risulta essere pari al 2,7% per i prestiti personali.

Ciò significa che le sofferenze e i ritardi di 3 o più rate nell’ultimo anno di rilevazione sono più contenuti che in passato.

La cessione del quinto: un’opportunità per le famiglie

La cessione del quinto rappresenta un’ottima opportunità per le famiglie, per finanziare progetti per la casa, gli studi o, ad esempio, l’acquisto di un’auto. Per richiedere questo tipo di finanziamenti, è necessario essere assunti con un contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato o essere titolari di una pensione.

La cessione del quinto è una forma di finanziamento dedicata a dipendenti pubblici e privati, oltre che a pensionati. Rispetto ai prestiti tradizionali, è più facilmente ottenibile perché pone a garanzia del prestito la propria busta paga, prevedendo la restituzione dell’importo richiesto in rate pari a un quinto dello stipendio, attraverso trattenuta mensile.

L’effettiva convenienza del prestito può essere testata in ogni momento anche attraverso le rilevazioni trimestrali della Banca d’Italia sui tassi di interesse medi delle operazioni di finanziamento. Le norme che regolano la procedura prevedono che il richiedente sottoscriva una polizza sulla vita, ed una sul rischio di una possibile perdita del lavoro.

Le caratteristiche ed i costi di finanziamento sono contenuti nel manuale sulle “Informazioni Europee di Base per il Credito ai Consumatori” oltre che, ovviamente, nel contratto finanziario, da leggere con attenzione prima di sottoscrivere la proposta.

CreditOnline.it: il modo più semplice per confrontare i finanziamenti con cessione del quinto.

La cessione del quinto dello stipendio rappresenta un’operazione di credito a consumo, solitamente gestita da banche e da società finanziarie. Le modalità per richiedere la cessione del quinto dipendono essenzialmente da ciascun istituto erogante.

E’ molto importante avere un’adeguata conoscenza dei prodotti disponibili sul mercato, per scegliere al meglio e nella maniera più consona alle proprie esigenze.

A questo proposito, il sito CreditOnline.it, permette di ottenere un preventivo e di richiedere, gratuitamente e senza impegno, un prodotto di cessione del quinto dello stipendio o della pensione in maniera semplice, trasparente e veloce. 

Le offerte vengono messe a confronto, ordinate per costo, sulla base del netto erogato o di altro parametro indicato dall’utente. Una volta individuata l’offerta di proprio interesse, è possibile inviare una richiesta di approvazione del prestito: l’utente sarà contattato da un consulente per una valutazione di dettaglio del finanziamento richiesto.

pubblicato il 26/07/2018

A cura di: Alessia De Falco

Alternate Text Torna alla lista news