I VANTAGGI

  • ECONOMICA

  • RAPIDA

  • TRASPARENTE

  • SEMPLICE

  • SICURA

  • ONLINE

Fase2 Si riparte

Fase2 Si riparte

Finalmente la fase 2 è iniziata.

E’ chiaro che con questo non si intenda che l’emergenza sia finita, però è l’inizio della ripartenza. Sono circa  4,5 milioni di italiani che tornano  al proprio lavoro. Finalmente si potranno raggiungere anche i propri cari e, per chi lo desidera,  si potrà fare un po’ di attività fisica. La riapertura  deve avvenire  con le dovute misure di sicurezza e ognuno di noi dovrà usare il buon senso.

Il virus e le sue vittime non ci lasciano tranquilli, le drammatiche immagini di queste settimane ci invitano comunque a non abbandonare la prudenza, sperando che i sacrifici possano lasciare presto spazio ad un ritorno alla normalità per tutti.

È il momento di pensare al futuro e forse a fare qualche piccolo progetto.

Purtroppo l’economia subirà ancora mesi di contrazione ma alcune esigenze non possono essere rimandate.

Molti lavoratori sono o sono stati in cassa integrazione, qualcuno ha perso il lavoro, per questi motivi probabilmente stiamo assistendo ad un incremento della domanda di liquidità da parte dei consumatori, anche volta al consolidamento debiti.

Finanziamenti Personali

 

Le finalità “Liquidità” e “Consolidamento” stanno crescendo notevolmente,  a marzo, stando alle rilevazione dell’ultimo Osservatorio Prestitionline.it, l’importo medio erogato si è attestato a 10.893 euro, in crescita rispetto ai 10.259 euro del 2019. Un dato che potrebbe essere destinato a crescere, proprio in considerazione degli effetti di medio termine collegati al Covid-19 (Fonte Prestitionline.it).

Interessante notare, tra i vari tipi di prestiti personali non finalizzati, una diminuzione dei tassi applicati alla Cessione del Quinto dello Stipendio  o della Pensione, soprattutto per importi superiori a € 15.000. 

Il sito  Creditonline.it propone  uno strumento di simulazione e preventivazione molto semplice ed intuitivo.

È possibile inserire pochi dati essenziali per prendere visione  in tempo reale dell’ammontare del finanziamento accessibile,  il tasso (Tan e Taeg) e le diverse durate proposte.

I vantaggi di accendere un finanziamento garantito dal quinto dello stipendio o della pensione sta nel fatto che il pagamento delle rate avviene in modalità diretta tramite il datore di lavoro o dall’ente erogante la pensione. Non è necessario dichiarare la finalità  e i tassi, come già accennato sono degni di nota.

Finanziamenti Digitali

 

Tra le offerte presenti nei siti on line è sicuramente molto apprezzata l’offerta di Centro Finanziamenti S.P.A. che permette di ottenere il finanziamento tramite un processo interamente digitale. 

Non solo non è necessario recuperare documenti fuori di casa ma anche l’invio e la firma del contratto non necessitano altro che un PC o una Smartphone. Ovviamente se si ha poca familiarità con questi strumenti si potrà procedere anche mediante processo cartaceo ma, grazie all’aiuto di esperti consulenti che guidano il cliente nei vari passaggi della richiesta,  il processo digitale  non avrà complicazione alcuna  anche per i meno digitali. 

Questo periodo di forte limitazione della mobilità ci ha insegnato che molti servizi sono accessibili anche senza dover incontrare fisicamente chi ce li propone, quindi potrebbe essere una buona occasione per approcciare metodi alternativi rispetto a quelli a cui siamo abituati.

Aspettiamo la prossima fase, augurandoci che dopo questa crisi ci sia una crescita economica grandiosa.

pubblicato il 05/05/2020

A cura di: Marta Viganò

Alternate Text Torna alla lista news