Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per conoscere la nostra policy e/o negare il consenso all'utilizzo dei cookie di terze parti clicca qui.
Continuando la navigazione o cliccando sul tasto “OK” ne autorizzi l'uso.

Cessione del Quinto della Pensione, aggiornamento dei tassi soglia

signora seduta alla scrivania che naviga sul laptop

L’Inps ha comunicato le variazioni dei tassi soglia TAEG da utilizzare per i prestiti da estinguersi dietro cessione del quinto della pensione validi per il primo trimestre 2021, quindi dal 1°gennaio – 31 marzo 2021. 

Tassi soglia per classi di età pensionato e classe d’importo del prestito (TAEG).

Classi di età Fino a 15.000 euro Oltre 15.000
fino a 59 anni 8,32 6,53
60-64 9,12 7,33
65-69 9,92 8,13
70-74 10,62 8,83
75-79 11,42 9,63

Assistiamo ad una riduzione dei tassi di riferimento anche per questo trimestre. La Cessione del Quinto della pensione si conferma essere uno strumento appetibile e degno di considerazione.  

I Pensionati possono ricorrere a questo tipo di prodotto, accedendo ad importi interessanti in proporzione alla pensione percepita e alla propria età. 

Eventi e spese straordinarie possono essere più facilmente gestiti ricorrendo a prestiti che diano garanzie sia alla parte finanziata che all’Ente erogante. La Cessione del Quinto infatti è corredata da polizza assicurativa vita che copre il finanziamento in caso di morte prematura. Il tasso è fisso e la rata viene corrisposta direttamente dell’Ente pensionistico. 

Nello scenario del credito al consumo la Cessione del Quinto non si rivolge solo a coloro che temono di avere difficoltà di accesso al credito ma a tutti coloro che desiderano un prestito semplice e di facile gestione. 

Non è necessario indicare il motivo della richiesta e si può richiedere di estinguere eventuali altri prestiti in corso per avere un’unica rata. L’Istituto che concede il credito calcola il rapporto tra la rata e il reddito, verificando che non si superi la soglia minima di reddito necessaria per avere una qualità della vita adeguata. In ogni caso la rata non può superare il 20% della pensione

Sulla base della definizione della rata e della durata si identifica il massimo importo finanziabile, il richiedente ovviamente potrà scegliere un importo diverso adatto alle sue esigenze entro il limite massimo identificato. 

Il mercato offre soluzioni a tassi diversi. Al fine di operare una scelta oculata è opportuno confrontare diversi preventivi partendo dal Taeg che è l’indicatore più significativo in relazione ai costi del finanziamento. 

Centro Finanziamenti S.p.A. offre un preventivatore molto semplice e assolutamente non vincolante, creditonline.it. Permette di gestire la propria richiesta in autonomia o con l’aiuto di esperti consulenti.

pubblicato il 05/01/2021

A cura di: Marta Viganò

Alternate Text Torna alla lista news